Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “2013 – Gundam RX178 MKII

  • Giovanni

    Ho chiesto a PG di lavorare al Gundam MKII perché ero sicuro che i risultati sarebbero stati eccezionali.
    La galleria testimonia il buon lavoro svolto. Il Gundam RX178 di per se è già un bel kit da montare ma dopo gli interventi eseguiti la plastica sembra trasformata in veri pannelli di metallo che vanno a comporre l’armatura.
    Dopo aver deciso lo schema dei colori e la posa finale sono state applicate tutte le competenze tecniche per dare al modellino un senso di vissuto, dal tempo e dalle battaglie. Non per niente quest’anno ha vinto una medaglia a Lucca comics 2014 ed è stato anche pubblicato su una rivista importante come Model Time.
    Sono soddisfattissimo del risultato e di poter custodire questa “piccola” opera d’arte.

  • diego

    Ciao Piergiorgio, sono Diego un vecchio iscritto di NKGC che purtroppo a causa del tempo che e’ sempre nemico ed anche perché c’e’ una bimba per i mezzi non riesco a modellare piu’. Siccome nel tempo ho accumulato tutorial, libri e consigli vari dal web ora modello solo con la fantasia guardando il mio tavolo da lavoro impolverarsi sempre piu’. Ti scrivo qui se questo sito e’ ancora attivo per salutarti e salvarmi alcune immagini dell’MK II che avevo e sono andate perse. l’ultima volta che ci siamo incrociati e’ stato sull’argomento core fighter 1/35.
    Spero tu stia bene ,volevo anche dirti che alcuni dei tuoi lavori mi hanno dato lo spunto ad avere una linea guida sullo stile di costumizzazione dei gunpla. a presto Diego.

    • pggasta L'autore dell'articolo

      Ciao Diego!
      Ti capisco perchè anche io da tre anni ho lo stesso problema! Due figli e pochissimo tempo per modellare, se non zero…
      Sono felice che questo sito e il mio lavoro ti siano stati di aiuto! A pesto!

      • diego

        …Sono felice che tu mi abbia risposto spero in futuro di poter interagire ancora sul tuo sito magari questa volta parlando di un bel w.i.p. A presto Piergiorgio.