Wip – 2009 – SD GP03 Dendrobium


Per il SD Contest di NKGC ho deciso di costruire il piccolo ma carinissimo SD GP03 Dendrobium!!!!!
Il lavoro è grande, in quanto l’SD è completamente bucato nel dendrobium. Anche il GP03 andrà modificato e migliorato in alcune parti…
Una volta completato il Gundam (ancora da migliorare però…) son passato al Dendrobium, sul quale c’è un lavorone da fare…
Preparo grazie al mitico plasticard le parti che chiuderanno il “corpo” del Dendrobium, alloggiamento per i piedi compreso…
Naturalmente va ancora migliorato e dettagliato…
Tutta la parte in eccesso va tagliata via e limata…
Iniziamo quindi la “chiusura dei container superiori, prima completamente aperti. Quindi sempre col fido plasticard prendiamo le misure e iniziamo a tagliare delle strisce della misura giusta…
Dopo aver stuccato e lisciato, lisciato e succato milioni di volte, sono arrivato a buon punto. Il dendro ha bisogno di alcune ulteriori migliorie, il Gundam è a posto.
LE mani del Gundam, una che tiene in mano la multa e l’altra il sacchetto M**Don***s sono state ricostruite con plasticard.
Anche il satellite-segnale stradale e la goccia tipica dei manga giàpponesi sono interamente costruiti ex novo
Dopo un paio di giorni passati a casa in malattia, mi sono portato velocemente avanti con il modello, finendo di colorare sia il Gundam che il Dendrobium. Dopo questa fase ho applicato varie decal, ma mi sono scordato di fare delle foto…
Giusto per la cronaca, i colori sono tutti Tamiya, primer Mr Surfacer 1000, aerografo Badger.
Come colorazione sono partito da un nero su tutto il modello, per poi iniziare a schiarire le parti con del grigio MOLTO chiaro, dato molto diluito e a bassa pressione. Ho cosi schiarito le zone che mi interessavano, creando un effetto di tridimensionalità davvero convincente.
Ho infine passato una mano di Emulsio Facile (la cera per pavimenti…) e ho ripassato le linee di pannellatura con un nero ad olio diluito con benzina Zippo (gli eccessi si tolgono facilmente con un cotton fioc imbevuto della stessa benzina). 
Infine ho applicato qualche decal…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *